"The impossibilty constant" videoHD, double channel, colur, sound -Alberto Piccinni, 3:43 minutes.
2012.


Il video "the impossibility constant", girato nel Gennaio del 2012, a Capo di Santa Maria di Leuca 
(estremo lembo d'Italia), è un video (loop) a doppio canale con sonoro (soundscape).
Le apparenze immobili e le immobilità apparenti, assemblaggi d'immagini immerse nel quotidiano e 
colpite da luce naturale, costituiscono un doppio canale visivo - al limite dello speculare - dove le 
immagini si attraggono e si respingono.
Il rinforzo di un costante dis-equilibrio, tra bellezza e orrido, e la coesione tra i due estremi 
della condizione umana (amandone una, accettandone l’altra e viceversa) rimanda a simbologie e 
iconografie che raccontano la geografia di chi è abituato a far riferimento a una memoria di un luogo 
documentato come la fine della terra conosciuta mentre per alcuni, al contrario, è la "porta 
d'accesso " alla speranza e al futuro.
Le vele strappate dal vento, i rimandi iconografici a un evento tragico che cambiò il mondo, rasenta 
il concetto di "memoria collettiva che nel suo ammontare segna il cambiamento.